NEWS 2004 A

 

Partirà venerdi 25 il Giroscooter d'Italia-Giramoto
24/06/04 – Partirà venerdi 25 a mezzogiorno da piazza Europa a Terni la terza edizione del Giroscooter d'Italia-Giramoto che si concluderà domenica 27 dopo tre tappe.
La manifestazione mototuristica organizzata dal Moto Club Libero Liberati di Terni quest'anno porterà i partecipanti a percorrere gran parte dell'Umbria del sud. La provincia di Terni, con puntate in quelle di Perugia, Macerata, Viterbo, Rieti per raggiungere l'Aquila e l'Abruzzo.
Proprio a l'Aquila si concluderà la prima tappa, la Terni-l'Aquila, appunto. I partecipanti percorreranno la strada Valnerina fino a Visso per poi raggiungere Castel Sant'Angelo sul Nera. Qui si terrà la prima delle prove di abilità (tratti di poche decine di metri da percorrere in un tempo stabilito e con la precisione al centesimo di secondo e che serviranno a stilare le classifiche di tappa e quelle generali, classifiche suddivise per scooter e motociclette). Da Castel Sant'Angelo a Castelluccio di Norcia, quindi Amatrice (sede della seconda prova di abilità) e quindi verso l'Aquila. L'arrivo nel capoluogo abruzzese, dopo aver percorso 195 chilometri, è previsto poco prima delle 17.
2. Tappa- L'Aquila-Terni. La tappa più lunga, 309 chilometri. L'arrivo a Terni, in piazza Europa, è previsto per le 16 e 30. Prove di abilità in partenza, nel capoluogo abruzzese, quindi a Calascio ed a Cascia. Nel finale i valichi di Forca di Cerro e quello della Somma.
3. Tappa_- Terni-Collescipoli. La terza tappa del Giroscooter-Giramoto è valida come prova del campionato italiano motoraid. La partenza è prevista alle 12 in piazza Europa. Dopo pochi chilometri subito una prova di abilità particolarmente impegnativa che si terrà sul tratto di quasi quattro chilometri della strada che da Cesi Scalo porta a Cesi. Quindi via, attraverso Montecastrilli, Avigliano, Guardea, fino a Soriano del Cimino, Vignanello, Corchiano. Sulla strada del ritorno, ad Amelia, la seconda prova di abilità della giornata ed ultima del Giroscooter-Giramoto, che si concluderà a Collescipoli. L'arrivo è previsto alle 16 e 30 dopo 191 chilometri percorsi.
Una prova di motoregolarità, con classifiche speciali per scooter, moto d'epoca e moto più moderne. Ma anche l'occasione di una passeggiata (i concorrenti possono portare con sé un passeggero) alla scoperta di bellezze naturali e paesaggistiche ed alla scoperta, attraverso i punti di ristoro che vengono organizzati in parecchi dei centri attraversati, dei prodotti tipici locali.
Le iscrizioni sono aperte fino al mattino della partenza, durante e operazioni preliminari che si terranno, in piazza Europa a Terni, dalle 8 alle 11 di venerdì 25. Per informazioni rivolgersi al Motoclub Liberati, Terni, tel.0744403365, 330883852.

 

"RADUNO NAZIONALE MAXISCOOTER CLUB ITALIA “CITTA’ DI BARGA”
27/05/04 - Aperto a tutti i possessori di maxiscooter
Patrocinato dall’Amministrazione Comunale di BARGA e realizzato in collaborazione con SUZUKI Italia che sarà presente con tutta la propria gamma di scooters.
PROGRAMMA:
Sabato 03/07/2004
Ore 10,00, Località LUCCA EST: Ritrovo dei partecipanti
Ore 10,30, Località LUCCA EST: Partenza per Fornaci di Barga
Ore 11.15, Località Fornaci di Barga: Iscrizioni ed inizio raduno
Ore 12.15, Località Barga: Incontro con l’Amm.Comunale, Visita guidata nel centro storico, Pranzo
Ore 16,30, Località Colognora: Visita guidata al Museo del Castagno ed al seicentesco paese perfettamente conservato
Ore 18.30, Località Borgo a Mozzano: Arrivo in Hotel ed assegnazione camere
Ore 20.30, Località Borgo a Mozzano: Aperitivo, Cena
Domenica 04/07/2004
Ore 08.30, Località Borgo a Mozzano: Colazione
Ore 09.30, Località Borgo a Mozzano: Partenza per Coreglia Antelminelli
Ore 10,00, Località Coreglia Antelminelli: Arrivo nel borgo medievale e visita guidata
al famoso Museo della Figurina di Gesso
Ore 12.30, Località Parco Alpi Apuane: Arrivo al ristorante e pranzo
Ore 14.00, Località Parco Alpi Apuane: Partenza per Massa
Ore 15.00, Località Massa: Arrivo a Massa dopo aver attraversato il Parco delle Alpi Apuane. F I N E R A D U N O.
Il programma dettagliato con i relativi links è visibile sul sito www.comune.barga.lu.it
QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
- RADUNO COMPLETO costo Euro 100,00
Comprendente: Visita guidata alla città di Barga, Pranzo del sabato, Visita al Museo del Castagno, Cena del sabato, Pernottamento e prima colazione, Visita al museo della Figurina di Gesso, Pranzo della Domenica.
- RADUNO SENZA PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE costo Euro 60,00
- Per la prenotazione:
- Contattare per la disponibilità dei posti: SONIA Tel. 347 4446210
- VERSARE ACCONTO DI Euro 50,00 tramite VAGLIA POSTALE intestato a:
DANIELE CAPECCHI via delle File, 22 55052 Fornaci di Barga (LU)
specificando nella causale il nominativo dei partecipanti
LE ISCRIZIONI CHIUDERANNO IL 19 GIUGNO 2004.

"Terzo Giro Scooter d'Italia"
18/05/04 – Tre tappe, quasi settecento chilometri, l'attraversamento dei territori delle province di Terni, Perugia, Viterbo, Rieti, L'Aquila. E' il terzo Giro Scooter d'Italia abbinato all'edizione 2004 di Giramoto, organizzato dal Moto Club Libero Liberati di Terni.
Un motoraid che si svolgerà nei giorni 25, 26 e 27 giugno. L'occasione per compiere una vera e propria gita attraverso luoghi e panorami irripetibili: dalle montagne della Valnerina in Umbria, alle pianure del viterbese, fino al gruppo del Gran Sasso. Un'iniziativa che si rivolge a tutti coloro che amano lo scooter, la vita all'aria aperta, il turismo su due ruote. Non a caso le prime due edizioni sono state un successo. La maggior parte dei partecipanti si è allineato al via portando con sé un passeggero: molto spesso gli equipaggi erano composti da marito e moglie, o da coppie di fidanzati.
E poi l'attraversamento di tanti piccoli centri in ognuno dei quali viene organizzata l'accoglienza. Una sosta dopo l'altra e degustazione di prodotti tipici, dolci tra una prova di abilità e l'altra.
Le prove di abilità consistono nel percorrere tratti di poche decine di metri in un tempo stabilito.
Per chi è invece amante della motocicletta c'è la sezione Gira Moto.
Le iscrizioni al terzo Giro Scooter d'Italia e a Gira Moto sono già aperte. Basta rivolgersi al Moto Club Liberati, via Bertani 4 Terni, tel.0744.403365

 

"APRILIA FAN INTERNATIONAL".
11/05/04 – ll Leonardo Club Italia ha il piacere di annunciare l'evento APRILIA dell'anno: IL PRIMO "APRILIA FAN INTERNATIONAL"!
Al mega raduno, che si terrà sabato 22 e domenica 23 maggio 2004 presso il PASSO DEL MURAGLIONE (FI), sono invitati tutti i motociclisti APRILIA di tutti club della casa di Noale, nazionali ed internazionali! Sono invitati anche tutti gli scooteristi LEONARDO, SCARABEO, ATLANTIC!
Info: www.leonardoclub.com
mail: leonardoclubitalia@racine.ravenna.it

Domenica 23 maggio: "Due ruote per l'Orsa Maggiore".
06/05/04 – Il Vespa Club Biella In collaborazione con: Lambretta Club Piemonte e Valle d'Aosta e con la partecipazione di: Fiat 500 - “Club Amici della 500”, Harley-Davidson - “Biella Chapter”, Moto Storiche - “CIMEP” Ponderano
organizza per: Domenica 23 Maggio 2004
Due ruote per l'Orsa Maggiore, II° Memorial Ernestino e Paolo
Programma:
8,30 - Ritrovo in Biella centro (Piazza Martiri della Libertà). Iscrizioni e colazione di benvenuto.
11,00 - Partenza giro turistico, con destinazione Candelo. Visita al suggestivo Ricetto.
12,00 – Aperitivo e Premiazioni.
13,00 - Sosta per il pranzo al sacco (non fornito), oppure pranzo presso il locale convenzionato (non compresa nella quota d'iscrizione) Gelateria Monte Mucrone – Candelo.
15,00 - Commiato.
La quota di iscrizione di 8 euro comprende: ricordo della manifestazione, colazione, aperitivo. Pranzo 10 euro.
La quota d'iscrizione sarà interamente devoluta alla struttura realizzata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Sezione provinciale di Biella, Hospice Orsa Maggiore.
 Le iscrizioni sono aperte a tutti i mezzi provvisti di due ruote e un motore, d'epoca e moderne, e chiuse al raggiungimento di 350 iscritti. Sono molto gradite le prenotazioni.
 Per informazioni: www.vespaclubbiella.it
Email: biella@vespaclub.it
Longhi Nicola : Tel./Fax. 01521262
Bertoloni Mauro: Tel. 015474181
Cogliamo l’ occasione per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla scorsa edizione (2003) del nostro raduno. La Vostra partecipazione ci ha permesso di devolvere in beneficenza all’Hospice l’Orsa Maggiore la somma di 4000 Euro.
Vi aspettiamo numerosi per continuare questa consolidata tradizione!!!!!.

 

Un nuovo Moto Club farà da trait d'union fra CM e FMI.
27/04/04 – E' nato il MC Coordinamento Motociclisti
Il 5 marzo 2004 è nato un nuovo Moto Club affiliato alla Federazione Motociclistica Italiana (FMI), che farà da canale di collegamento tra questa ed il Coordinamento Motociclisti.
Il sodalizio, che ha sede a Monterosi (VT), ha assunto la denominazione di MC Coordinamento Motociclisti (o MC CM), a sottolineare il particolare rapporto che lo lega allassociazione. La finalità principale del
neo-costituito club è infatti quella di sostenere e promuovere le attività e le iniziative del Coordinamento Motociclisti, coinvolgendovi il più possibile la FMI e tutti i motoclub ad essa affiliati.
Grazie al ruolo di collegamento del Moto Club, le iniziative del Coordinamento Motociclisti potranno essere portate a conoscenza di tutti gli aderenti alla Federazione che potrà così svolgere un importante ruolo a fianco del CM nelle battaglie in difesa dei diritti dei motociclisti.
Pur essendo possibile ed auspicabile, la contemporanea adesione al Moto Club CM ed al Coordinamento Motociclisti sarà a discrezione dei singoli soci, che potranno quindi scegliere se essere tesserati di una sola o entrambe le organizzazioni. La quota di adesione al MC CM per l'anno corrente è stabilita in 30 euro, mentre liscrizione al Coordinamento Motociclisti è gratuita.
Presidente del MC CM è Mauro Elefante (Vice Presidente del Coordinamento Motociclisti), ed i recapiti sono i seguenti:
Moto Club Coordinamento Motociclisti
c/o Mauro Elefante
Via del Fontanile 12
01030 Monterosi (VT)
Tel 328 6894257
e-mail mccoordinamentomotociclisti@virgilio.it
Le varie informazioni sull'attività del Moto Club saranno reperibili nel sito del CM, nellapposita sezione segnalata (www.cmfem.it).

 

5° Raduno Vespa della Riviera.
15/04/04 – Il Vespa Club Riccione organizza ed è lieto di presentare il suo evento per l'Anno 2004 a tutti gli appassionati e possessori di Vespa.
Programma Manifestazione
- Sabato 17 Aprile 2004
Ritrovo e iscrizioni per i Vespisti, presso il piazzale dell'Hotel Mondial sito in Via Alberello (Dove troverete un gazebo del Vespa Club Riccione)
dalle ore 08-30 / 09-00 alle ore 11-30 nel pomeriggio dalle ore 15-00 alle ore 17-00
- Domenica 18 Aprile 2004
Ritrovo e iscrizioni per il Raduno Vespa, in piazza Della Repubblica di Misano Adriatico.
L' apertura delle iscrizioni è prevista per le ore 08-30 / 09-00. La partecipazione costa solo Euro 20,00 e inoltre saranno consegnate a tutti i partecipanti che si iscriveranno, sarà fatta foto ricordo + caratteristiche magliette del Raduno Vespa, adesivi e simpatici gadget.
Chiusura iscrizioni ore 11-00.
Giro turistico sul mare e parte dell'interno della provincia di Rimini.
Ore 13-00 rientro per il pranzo con ritrovo nel piazzale dell'albergo.
Riconoscimento a tutti i partecipanti e premiazione con targhe e trofei.
A tutti coloro che arriveranno il Sabato sera, l'organizzazione ha previsto quanto segue:
Pizza e serata in discoteca o Pub. (Per una buona riuscita della serata vi invitiamo a comunicarci per tempo la vostra presenza)
Pernottamento in Hotel (vi consigliamo di prenotarlo in anticipo direttamente ai seguenti numeri: tel. 0541-615466 fax 0541 - 615580 e-mail aurora@familyhotel.it)
al prezzo di Euro 20,00 a notte per persona con colazione. Supplemento camera singola  Euro 7,00. Riduzione per la terza o quarta persona del 10%.
Importante: (per trascorrere notti tranquille) Le VOSTRE CARE VESPE saranno all'interno del nostro Albergo e sorvegliate da personale addetto.
Pranzo del raduno Euro 18,00 comprensivo di aperitivo, antipasto Romagnolo, tris di primi, grigliata mista di carne, verdure cotte e crude, frutta, dolce, caffè e ammazza-caffè. Per ulteriori aggiornamenti sulla manifestazione potrete controllare alla nostra pagina web
Per ulteriori informazioni Il Presidente Principe: Cavasin Filippo
Per informazioni non esitate a contattarci dalle ore 17.00 alle 21.00: 328-3684170
Fax: 0541-604777 Fax del Presidente: Fax-Cell. GSM: 329-3581537.

Anteprima su strada Peugeot Ludix.
06/04/04 – Per tutta la giornata di ieri, Milano è stata invasa da uno 'sciame' di Peugeot Ludix 50, guidati da aggressivi tester, per saggiarne il comportamento fra buche, pavé e scatti al semaforo. C'era anche CyberScooter, non perché abbiamo deciso di occuparci anche di 'cnquantini', ma per tenere d'occhio il 'pupo' che nel 2005 crescerà a 125cc.
Ma cosa vuole rappresentare Ludix, nell'attuale panorama dello scooter?
Crediamo che il riferimento più calzante possa essererappresentato dagli orologi Swatch, ovvero quando un prodotto economico può risultare anche sfizioso e modaiolo. Spesso infatti i modelli entry level, un po' in tutti i settori, mostrano scarsa personalità ed appetibilità. Al contrario Ludix ostenta la sua semplicità come plus, orgoglioso di un telaio tubolare in bella vista e di essenziali elementi di carrozzeria. Una personalità forte in linee pulite ed inconfondibili.
Tanto per andare subito 'al sodo', diciamo che la versione 50cc, base, denominata 'One' costa 999 euro iva compresa, mentre quella da 125cc non dovrebbe superare i 1.490 euro. Si tratta di valutazioni pressoché senza concorrenza, per togliere ogni alibi anche ai clienti più restii, e per passare alla 'scooterizzazione' di massa.
Un aspetto che caratterizza Ludix è la modularità: per il 50cc, sono infatti previste 5 versioni con allestimenti e finiture differenziate, ma anche con ruote che spaziano dai 10 ai 14 pollici, freni a disco o a tamburo, sella mono o biposto etc.
La versione di 'nostra competenza', vedrà invece le sole ruote da 14 pollici, con freno anteriore a disco e posteriore a tamburo, il propulsore già utilizzato su Jet Force, ma alimentato a carburatore ed un'infinità di colorazioni ed accessori.
Venendo più nel dettaglio alla prova su strada, non essendo abituati ai 'cinquantini', si è certo sentita la mancanza di una manciata di kW per muoversi più agevolmente nel traffico, mentre i freni disco/tamburo si sono dimostrati potenti e modulabili, morbido e confortevole il monoammortizzatore posteriore, non altrettanto scorrevole la forcella a steli rovesciati. Peso estremamente contenuto e maneggevolezza ai massimi livelli completano il quadro, in attesa della presentazione di Ludix 125.

Aprilia Atlantic 250, Scarabeo 250 e nuovo listino.
01/04/04 – È appena arrivato il nuovo listino Aprilia, datato 1° aprile 2004 e, se non è un 'pesce', spiccano interessanti novità, upgrade e anche qualche assenza.
Innanzitutto i prezzi crescono leggermente (in media del 2%), per tutta la gamma, anche se in molti casi cresce anche la cilindrata.
Una novità, di cui abbiamo già dato notizia nelle 'News dalle Aziende', è il Leonardo 300, motorizzato Yamaha, di cui speriamo quanto prima di potervi fornire una completa prova su strada. L'assenza è quella delle versioni 150 e 250 che escono di produzione, mentre rimane a listino il Leonardo 125 in versione ST.
Novità inedite sono invece rappresentate dai modelli Atlantic e Scarabeo che crescono a 250cc, grazie al propulsore Piaggio Quasar. Entrambe le versioni sostituiscono i 200cc, mentre i 125 rimangono a listino.
Invariata la gamma 500cc, in cui spicca la quotazione dell'Atlantic, inferiore ai 5.000 euro. Ancora nessuna news sul Leonardo 500 che rimane un prototipo.
Non abbiamo ancora una data precisa, ma a metà Aprile si terrà un Porte Aperte dove sarà possibile testare i nuovi modelli da 250 e 300cc. Ritorneremo sull'argomento appena possibile, nel fratttempo ecco il listino aggiornato:
- ATLANTIC: 125 a 3.360 Euro; 250 a 3.870 Euro; 500 a 4.990 Euro
- LEONARDO: 125 ST a 3.290 Euro; 300 a 3.930 Euro
- SCARABEO: 100 a 2.310 Euro; 125/125 GT a 3.560 Euro; 250/250 GT a 3.990 Euro; 500 a 6.340 Euro.
Prezzi al pubblico, IVA inclusa, franco concessionario.

5° MEMORIAL SPADINO: 20 marzo 2004.
11/03/04 – Cari amici, siamo lieti di comunicarvi che il 5°MEMORIAL SPADINO, la manifestazione indetta dal COORDINAMENTO MOTOCICLISTI per ricordare il sacrificio di Pierlucio "Spadino" Tinazzi, che con la moto di servizio salvò diverse persone portandole fuori dal Tunnel del Monte Bianco in fiamme, si svolgerà il 20 marzo 2004.
L'appuntamento è per tutti alle ore 15 a Morgex, da dove partirà il corteo di moto diretto al piazzale di ingresso del Tunnel (Piazzale Tinazzi) a Courmayeur.
Vi ricordiamo che scopo dell'iniziativa non è solo quello di un doveroso omaggio nei confronti di chi ha sacrificato la propria vita per gli altri, ma anche richiamare l'attenzione delle istituzioni sui molti problemi di sicurezza stradale che riguardano direttamente i motociclisti
(stato delle strade, guard rail, ostacoli fissi, segnaletica sdrucciolevole, ecc.).
Vi aspettiamo numerosi come e più degli anni passati, non mancate!
Trovate maggiori informazioni sul sito del CM
Riccardo Forte
Coordinamento Motociclisti
Via Camillo De Lellis 8 - 00151 ROMA tel/fax 0658201177

 

Contro le guerre e contro le basi: venticinque motociclisti sardi impegnati sabato nell'Operazione perimetro.
27/02/04 – Partiranno sabato mattina all'alba i venticinque motociclisti sardi impegnati nell'Operazione perimetro, una piccola e grande iniziativa che coniuga sport, resistenza fisica, passione per le due ruote, amore per la Sardegna e un messaggio sociale universale: il rifiuto delle guerre e il desiderio di una Sardegna meno militarizzata.
La pattuglia, guidata da Corrado Pisano, studente cagliaritano di Ingegneria e socio dell'Associazione I Sardi, si muoverà da via Roma alle 6.30 e dopo un giorno intero al manubrio, dopo dieci soste circa, tornerà a Cagliari a notte fonda passando soltanto lungo le strade costiere.
In totale i motociclisti (tra i quali uno arrivato da Lecco) percorreranno millecento chilometri circa passando per Sant'Antioco, Oristano, Alghero, Stintino, Palau, Olbia, Dorgali, Muravera e Villasimius.
Ogni moto esporrà l'identico slogan: contro le guerre e contro le basi meno cannoni e più cannonau.
"Questa seconda edizione della manifestazione conta nuovi partecipanti ed è stata ideata a lungo, in modo da farne un momento ricreativo, per chi ama questo tipo di avventure, e al tempo stesso impegnato, spiega Corrado Pisano". E aggiunge: "Il motociclismo non è soltanto passione per la velocità o pericolo puro: può essere vissuto come una bella avventura e un'occasione di conoscenza della nostra terra. Di più: l'opportunità di lanciare un messaggio pacifista con lo stile scanzonato che è proprio di ogni vero motociclista".
Sabato 28 febbraio su www.isardi.net sarà disponibile per tutta la giornata la diretta della manifestazione.
Info: 328.1222048
www.scooterclub-nolimits.it

 

Anno nuovo, nuovi listini scooter!
21/01/04 – Si fa un gran parlare della perdita di potere d'acquisto dei nostri stipendi e della differenza fra i tassi d'inflazione pubblicati dall'ISTAT e quelli reali, sarà forse colpa degli scooter? La buona notizia è infatti che i prezzi degli scooter sono mediamente in calo! Non vogliamo dare la colpa (o il merito) al mercato che non tira, perché il 2003, come vedremo a breve nella sez. Mercato, ha mostrato una crescita nei confronti dell'anno precedente, né pensiamo che le Aziende vogliano farci regali, e in effetti c'è anche chi ha ritoccato al rialzo, ma il 2004 si preannuncia un anno interessante per l'acquisto di un nuovo scooter.
I listini, in discesa o salita che siano, sono strettamente legati all'andamento delle vendite e i modelli meno premiati nel 2003, hanno subito ritocchi verso il basso, mentre chi ha venduto di più si è permesso qualche modesto incremento. Altre variazioni sono dovute alla necessità di ribattere le mosse della concorrenza o di svuotare i magazzini.
Analizzando meglio il settore ed i prezzi, si può notare che molte 'promozioni' infinitamente prorogate, sono state riassorbite nel nuovo prezzo di listino e che quindi i prezzi, ufficialmente calati, sono ora più vicini al prezzo reale di vendita. Una politica che speriamo continui, nel tentativo di fare chiarezza nella giungla di prezzi che a volte disorienta anche il cliente più attento.
Ricapitoliamo quindi le variazioni nei listini 2004 Aprilia, Gilera, Kymco, Piaggio, Suzuki, Vespa e Yamaha appena giunti in redazione.
APRILIA: calano di circa 200/300 euro gli Atlantic 125/200, mentre il modello da 500cc 'crolla' di oltre 1.500 euro diventando il best budget del suo settore. La linea Scarabeo 100/125/200 è sostanzialmente stabile mentre il più prestante 500 scende di circa 700 euro. Solido il sempreverde Leonardo 125/250.
GILERA: immobile la serie Runner, mentre il Nexus cresce di un centinaio di euro.
KYMCO: discesa di 450 euro per i People 125/150, più sostanziosi gli 800 euro in meno per il 250. i Dink Classic 125/150 calano di 250 euro e s'inserisce il 200 a quota 2.790 euro. Meno 500 euro per Grand Dink 125/150/250. Un sostanzioso 700 euro in meno per la tutta la serie Bet&Win. Infine scende di 300 euro anche la coppia Movie XL 125/150cc.
PIAGGIO: rimangono stabili Liberty e Skipper, mentre scompare la serie Hexagon sostituita da X8. I Beverly 125/200 ritoccano di + 80 euro e il 500 di + 145 euro. La serie X9 Evo perde il 200cc in favore del 250cc che cresce di 245 euro, esattamente come il 500 Evo.
SUZUKI: stabili i piccoli Burgman 125/150 e i medi 250/400, mentre la serie 650 vede un calo di circa 500 euro del modello 'base', con l'inserimento della versione Executive che sfiora i 9.000 euro ed è il top expensive del mondo scooter.
VESPA: 80 euro in più sia per la serie ET4 che per la GT.
YAMAHA: il New Cygnus 125 sale di 100 Euro, mentre il Versity 300cc scende di 200. Stabile la serie Majesty 125/150/180, mentre il 250 'crolla' di ben 1.400 euro! Novità 2004 s'inserisce il Majesty 400 a 5.990 euro. Stabile il Tmax che mantiene la quotazione della versione 2003.
Da segnalare quindi due modelli su tutti: l'Aprilia Atlantic 500 che con un listino di 4.900 euro non ha praticamente concorrenti nella sua fascia di cilindrata e lo Yamaha Majesty 250 che a 4.490 euro non ha nessuna intenzione di lasciare le prime posizioni in classifica.
E il mercato dell'usato? Il discorso sarebbe piuttosto lungo, ma lo potete immaginare anche voi...
Trovate i prezzi aggiornati nelle sezioni Modelli e Prove.

 

Nasce Yamaha Motor Italia e scompaiono Belgarda ed Mbk
16/01/04 – L'annuncio ufficiale è stato dato il 14 Gennaio dal presidente italiano Yoshihiko Takahashi, nel corso di una conferenza stampa sui programmi 2004/2005 del gruppo dei tre diapason.
I progetti sono molto ambiziosi e puntano al raggiungimento della leadership europea nelle due ruote a motore entro il 2005, anno in cui si festeggeranno i 50 anni del colosso giapponese. Agguantando magari anche il titolo della MotoGP, con un certo Valentino Rossi.
Le strategie per raggiungere l'obiettivo si concentreranno in Italia, per via del suo ruolo strategico nello scenario europeo con il 35% sul totale delle due ruote vendute, 19% nel settore moto e addirittura 60% per lo scooter targato.
Il nome Belgarda viene quindi sostituito con la denominazione comune a tutte le altre filiali nel mondo e ne fa le spese anche il marchio Mbk. Si viene così a sanare una situazione che ha di fatto generato confusione nel mercato e fra gli addetti ai lavori. Gli scooter Yamaha/Mbk, identici da ogni punto di vista, hanno sempre avuto distribuzione e promozione distinte, ora tutto viene razionalizzato sotto la bandiera Yamaha. Il marchio MBK rimane invece in Francia e Belgio dove risulta particolarmente radicato.
Forte impulso sarà dato alla struttura di vendita con la creazione distinta di due figure: i concessionari Yamaha Moto & Scooter che distribuiranno l'intera gamma
e saranno contraddistinti da specifiche professionalità per la gestione del settore moto e gli Yamaha Scooter Store, che gestiranno la gamma scooter da 50 a 400cc. Due reti differenti per due prodotti differenti come ha spiegato Yoshihiko Takahashi: la moto più legata al tempo libero e all'emozionalità e lo scooter più razionale e dedito alla mobilità urbana. La prima rete di vendita si baserà sull'attuale rete Yamaha, mentre la seconda utilizzerà gran parte di quella Mbk. Nessun problema quindi per i ricambi e l'assistenza dei veicoli Mbk, che del resto sono gli stessi Yamaha. L'intenzione è comunque di ampliare entrambe le linee per raggiungere nel medio termine il numero complessivo di 350 punti vendita: "la rete meglio strutturata e capillare del settore motociclistico” sono sempre le parole del presidente.
Oltre ad una forte rete commerciale il progetto non può prescindere dai modelli in gioco e per il 2004 sono in arrivo ben 9 nuovi modelli fra moto e scooter. Per il mondo che c'interessa, si punta sul nuovo Majesty 400, sul rinnovato Tmax 500 e sull'incompreso Versity 300, oltre che sul sempreverde Majesty 250 e sui modelli di minore cilindrata.
Bisognerà però superare un difficile 2003 dove le quote di mercato Yamaha e soprattutto Mbk, sono calate rispetto al 2002, nonostante una crescita generale del mercato italiano.
Nel mirino Yamaha, troviamo quindi Aprilia, Honda e Piaggio che nel 2003 hanno saputo fare meglio, ma che nel 2004 dovranno stare all'erta.


Il presidente Takahashi

Motocicliste: "SAREMO IL VENTO"
13/01/04 – Motocicliste vi invita al Bike Expo di Padova 17-18 gennaio nel proprio stand al PADIGLIONE 8 e DOMENICA 18 ALLE ORE 11 nell'area Meeting Point del Bike Expo alla presentazione del libro, di prossima uscita, "SAREMO IL VENTO"
SAREMO IL VENTO: storie, avventure, aneddoti e immagini per raccontare una passione vista attraverso gli occhi delle motocicliste.
"Saremo il vento" e' il libro a cura di Motocicliste: una raccolta dei brani piu' belli scritti dalle motocicliste in questi ultimi 5 anni, selezionati, tagliati e montati intorno a 11 temi (la prima volta, ricordi, la mia moto, il viaggio, mamme, cadute, in pista, paure, passeggere, sesso, fotogrammi) e corredati di altrettante foto (in bianco e nero e a colori), anche queste frutto di una selezione fra le piu' suggestive scattate in questi anni.
Il libro, di 200 pagine circa, è accompagnato dalla prefazione di Massimo Tamburini.
"Attraverso le pagine di questo libro, che affronta con passione ed ironia un rapporto nuovo tra le donne e la moto ed una mutazione di costumi propria del nostro tempo, il lettore scoprirà come i sintomi di questa nuova passione al femminile siano legati ai positivi valori di una mobilità individuale, che supera le barriere del traffico e che permette un contatto diretto con tutto ciò che ci circonda, amplificato dall'inebriante percezione visiva della velocità ed unito alla seduzione estetica della moto ed al desiderio di possederla".
Motocicliste

9 BEFANA DEL SINDACO
02/01/04 – 6 GENNAIO 2004 ORE 10:30 P.LE OSTIENSE ROMA
Per spostarsi a Roma non c’è alternativa alla moto, ma chi va su due ruote non ha vita facile: strade dissestate, sampietrini sconnessi, tombini-trappola, segnaletica confusa (tranne che per l’Auditorium), semafori schizofrenici, guard rail contorti e abbandonati, parcheggi per moto insufficienti ed ora anche l’accusa di essere la causa dell’inquinamento.
Se hai qualcosa da dire al Sindaco, segnalare una situazione di disagio, denunciare un pericolo per i motociclisti o proporre delle soluzioni, vieni e metti il tuo messaggio (in forma di lettera, fotografia, video) nella calza della Befana che gli consegneremo insieme.
Ti aspettiamo per ricordare al Sindaco che chi usa la moto (o il motorino) vuole bene a Roma e ha diritto ad essere ascoltato.
Riccardo Forte
Coordinamento Motociclisti
Via Camillo De Lellis 8 - 00151 ROMA tel/fax 0658201177
E-mail: info@cmfem.it, forte@cmfem.it, coordmotociclisti@compuserve.com
Sito web: www.cmfem.it

 

COPYRIGHT CyberScooter, tutti i diritti riservati, per informazioni e contatti clicca QUI>>>